Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Feltre, Valbelluna

ValleUnica Dolomiti è una “valle ideale”, racchiusa tra i primi contrafforti dolomitici ed il dolce crinale prealpino, che comprende i territori che dall’Alpago, passando per Belluno e la Val Belluna, seguendo il corso del fiume Piave, si estendono fino al Feltrino, tra la natura del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

 

L’Alpago è un angolo verde all’estremità sud-orientale della provincia, un susseguirsi di prati e boschi che dal Lago di Santa Croce si innalzano verso il Cansiglio, l’antica Foresta da “reme” della Serenissima, per arrivare alla corona rocciosa dal Monte Dolada al Gruppo Col Nudo-Cavallo.

 

La “splendente” città di Belluno, capoluogo di Provincia, è situata su uno sperone alla confluenza tra il Piave ed il torrente Ardo, ed è vegliata a nord dall’imponente gruppo dolomitico della Schiara. Il suo cuore antico, con palazzi che richiamano le armoniose linee dell’architettura veneziana, piazze raccolte e portici sorprende anche per le visioni sul Nevegal, l’altopiano a sud della città.

 

Dopo Belluno, seguendo il corso del Piave, ecco la Valbelluna. A sud le Prealpi Bellunesi con la Val Morel e i Brent de l’Art, a nord i Monti del Sole che si specchiano nel Lago del Mis. Più avanti, il Monte Pizzocco, i Piani Eterni, le Vette Feltrine, il Monte Avena ed il massiccio del Grappa custodiscono il Feltrino.

 

Centro principale dell’area è Feltre, città murata del Veneto dall’arroccato nucleo storico con viuzze che si dipanano tra palazzi dalla foggia rinascimentale impreziositi da affreschi che le valsero l’epiteto di “urbs picta”.

 

INVERNO 

Vivere la natura 365 giorni l’anno in ValleUnica Dolomiti è possibile. D’estate panoramiche camminate ed escursioni di Nordic Walking nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, sul Nevegal, in Cansiglio, sul Monte Avena e sul Grappa o trekking più impegnativi sulle vette, seguendo le tracce delle famose Alte Vie.

 

Per chi ha fatto della bici la sua compagna di viaggio tanti sono gli itinerari, anche per la mountain bike, da cui farsi ispirare, primo fra tutti la Lunga Via delle Dolomiti, uno dei percorsi cicloturistici più belli d’Europa; poi la Via Claudia Augusta Altinate, per una biciclettata nella storia.

 

Gli amanti degli sport acquatici troveranno nel Lago di Santa Croce un posto ideale per la pratica di kitesurf e windsurf. Se volete aggiungere un tocco di adrenalina alla vacanza da provare il canyoning ed il tracciato “mondiale” di downhill in Nevegal. Per i più coraggiosi, anche il parapendio ed il paracadutismo.

 

Quando il verde dei mesi estivi ed i colori accesi dell’autunno lasciano posto al bianco, gli sport sulla neve diventano protagonisti: dal classico sci alle escursioni con le ciaspe, senza dimenticare un po’ di avventura con le passeggiate nei canyon ghiacciati del Brent de l’Art o lo sleddog.

 

Due le ski aree della zona: l’Alpe del Nevegal, a due passi da Belluno in posizione panoramica sulle Dolomiti,  con  30 chilometri  di discese di varia difficoltà ed una pista illuminata per lo sci notturno;  il comprensorio del Monte Avena con piste di difficoltà omogena perfette per l’insegnamento dello sci ai più piccoli.

 

Attraenti opportunità, anche in Alpago, per chi preferisce gli sci da fondo e per gli appassionati dello sci alpinismo.

 

ESTATE

Castelli, ville, chiese, città fortificate, palazzi ed edifici rurali: l’architettura e l’arte protagonisti, assieme alla natura, del territorio di ValleUnica Dolomiti che nei secoli ha visto scrivere la propria storia da uomini di culture diverse. Una storia documentata anche dal considerevole patrimonio storico-artistico ed etnoantropologico conservato nei musei e che rivive in numerose manifestazioni culturali.

 

Le necropoli a Pieve d’Alpago e quella Paleoveneta a Mel, il villaggio di cultura Cimbra in Cansiglio, il centro storico di Belluno, con Piazza Duomo dove si affacciano i palazzi dell’antico potere della città, il Castello di Zumelle ed il borgo di Mel, le antiche chiese di Bribano e Lentiai, le fortificazioni di Feltre e gli affreschi sulle facciate dei suoi palazzi, il Monastero dei Santi Vittore e Corona ad Anzù sono solo alcune delle suggestioni culturali che incontrerete nelle vostra vacanza.

 

Cultura significa anche tradizioni ed eventi. Le stagioni in ValleUnica Dolomiti sono scandite da tante manifestazioni che animano le città, i paesi ed i territori dell’Alpago, della Valbelluna e del Feltrino.

 

Un’importante tradizione gastronomica, legata a prodotti tipici eccellenti, completerà la scoperta di un territorio che si sa raccontare a 360 gradi: il Fagiolo di Lamon IGP che diventa uno dei piatti emblematici della cucina bellunese, la Minestra di Fagioli; il mais sponcio protagonista della famosa polenta; l’agnello dell’Alpago, presidio slow food; l’orzo usato per le zuppe e la spumeggiante birra delle Dolomiti; il Pom Prussian, il Morone, le Noci del Feltrino, i frutti di bosco ed il miele utilizzati per creare deliziosi dolci. Immancabili anche i prodotti legati all’allevamento: i formaggi delle malghe locali, come lo Schiz, i salumi con il Pastin bellunese ad essere vero protagonista. 

Consorzio Dolomiti Belluno
Via San Lucano, 36
32100 Belluno (BL)
Tel. +39 0437 941148
fax +39 0437 944202
info@belledolomiti.it